Workshop

Bambini Arte e Musei

Scadenza iscrizioni

 13 maggio 2017 

Costo del workshop

€ 250,00

€ 200,00

primi 10 iscritti, soci CORE 2017 e soci Associazione Guide Turistiche della Calabria

Scarica la Domanda di partecipazione

 

 

Scarica il Bando

 

 

Scarica il programma

Programma del Workshop

Mercoledì 7 giugno:

9.00 – 9.30  - Registrazione dei partecipanti

9.30 – 11.00 - Roberta Vercillo, Cinzia De Vincenti, Armando Rossi

Visita al museo civico di Rende - Presentazione delle attività del workshop - Presentazione del museo, storia e costruzione

11.00-13-00 William Gatto - Parco Tommaso Campanella

La comunicazione attraverso la teatralità.

L’esperienza del parco letterario Tommaso Campanella

15.30 – 19.30 Nella Mari - Galleria Nazionale di Cosenza

La gestione e la comunicazione dedicata ai bambini in un museo. L’esperienza della Galleria Nazionale di Cosenza

 

Giovedì 8 giugno:

9.00 – 13.00  Maria Cerzoso - Museo dei Bretti e degli Enotri

La gestione e la comunicazione dedicata ai bambini in un museo. L’esperienza del Museo dei Bretti e degli Enotri

14.30 – 18.30  Giada Andretti, Gionata Marino - Gionata & Giada Animazione

Psicologia dei bambini e approccio in realtà differenti. Cosa vogliono, cosa pensano, cosa si aspettano i bambini.

 

Venerdì  9 giugno:

9.00 – 13.00  e 15.30 – 18.30 Silvana Sperati - Associazione Bruno Munari

Laboratorio a cura dell’Associazione Bruno Munari

Sabato  10 giugno:

9.00 – 13.00 Silvana Sperati - Associazione Bruno Munari

Laboratorio a cura dell’Associazione Bruno Munari Progettazione

 

13.00 - Chiusura del corso, consegna degli attestati di partecipazione

Docenti del Corso

Silvana Sperati E' tra i soci fondatori del  "Gruppo MU-NARI" e poi della Associazione Bruno Munari . Partecipa al convegno "Bruno Munari o l'arte di vivere tra scienza e arte", Triennale di Milano, 1999; partecipa, con una relazione sul  rapporto tra Munari e Rodari, a "Casa Rodari", Roma, 2000; è formatore degli operatori e responsabile di laboratorio al "Centro Bruno Munari al MUBA, Milano,Parco Trotter 2002; partecipa alla Giornata di studio e ricerca per l'intitolazione dell'Istituto Statale d'arte "Bruno Munari" a Vittorio Veneto, 2005, è formatore nell'ambito del primo Master in Metodologia Bruno Munari organizzato da ABM e diretto da Alberto Munari e Donata Fabbri (Milano, Genestrello, Faenza, Toirano 2004 - 2006); Cura i laboratori e a formazione sul Metodo Munari

www.brunomunari.it     

 

 

William Gatto. Dopo aver studiato nel 1996  durante l’Erasmus project in Olanda all’Erasmus Universiteit di Rotterdam,  realizza la tesi di laurea in Economia dell’Ambiente e Sviluppo Sostenibile e  continua gli studi presso l’Unical; in quegli anni prende la sua ispirazione artistica in riva alla confluenza dei due fiumi Crati e Busento, decidendo di concretizzare  i suoi sogni adolescenziali,  incanalando i suoi studi verso  un progetto che punti al teatro per valorizzare mediante il  turismo culturale, la sua amata città di nascita: Cosenza. Frequenta diversi master e corsi di specializzazione post-laurea in Italia ed all’estero sul Tourism management,  lo sviluppo sostenibile e la bioarchitettura,  in Italia a Cosenza, Perugia ed all’estero, Lugano e Roskilde. Nel 2001 istituisce e diventa presidente dell’Associazione Culturale “La Città del Sole” di Tommaso Campanella, dove svolge funzioni di cantastorie, attore e regista e diventa  l’artefice e coordinatore del Parco Tommaso Campanella

www.parcotommasocampanella.it

 

Nella Mari

Direttore Galleria Nazionale di Cosenza. Laurea in Lettere Moderne presso l’Università degli Studi della Calabria con la votazione di 110/110 e lode e Specializzazione in Storia dell’arte medioevale e moderna presso l’Università degli Studi di Urbino con la votazione di 70/70. Dal 2001 a capo di un’unità organica e responsabile di sezioni territoriali per attività di tutela,conservazione, valorizzazione e Responsabile Ufficio Comunicazione Istituzionale della Soprintendenza

www.articalabria.it

Giada Andretti e  Gionata Marino

Educatore Domiciliare ed Educatore per l’infanzia.Collabora da molto tempo con realtà che operano nel settore della cura dell’infanzia, dell’accoglienza di minori a rischio e/o con difficoltà specifiche. Laureata in Scienze dell’Educazione con perfezionamento nelle tecniche teorico‐pratiche dell’ A.B.A.. Le attitudini personali e le esperienze lavorative hanno favorito lo studio personale dei principi per la formazione di adulti/operatori e la ricerca delle tecniche d’animazione sociale. La coppia di professionisti formata da Giada e Gionata (compagni anche nella vita di ogni giorno) ha ampia esperienza in animazione su gruppi di bambini e adolescenti, anche in ambiente ospedaliero. Hanno permesso, con la loro grande capacità, a costruire importanti gruppi di animazione tutt'ora operanti sul territorio.

Maria Cerzoso

Direttore del Museo civico “dei Brettii e degli Enotri”. Responsabile della gestione del Museo e responsabile scientifico della collezione civica, di cui ha realizzato il riallestimento. Nell’ambito del suo ruolo cura la progettazione e programmazione delle attività del Museo, la sua valorizzazione e promozione e la didattica, mantenendo rapporti con gli Enti di tutela (Soprintendenze), altre Istituzioni museali, Associazioni culturali, Enti pubblici e privati e Scuole di ogni ordine e grado e con docenti e studenti universitari per cui svolge seminari, attività di formazione e di laboratorio. Tutor aziendale per studenti, stagisti e tirocinanti universitari italiani e stranieri. Responsabile dei procedimenti amministrativi relativi alle attività del Museo e del Settore Cultura dell’Amministrazione Comunale di Cosenza in generale, in alcuni dei quali è anche progettista. Responsabile del Museo all’aperto Bilotti (MAB), di cui cura gli aspetti relativi alla valorizzazione e promozione.

www.museodeibrettiiedeglienotri.it